Fontanelle di San Nicola

Sorgente d’acqua che secondo la tradizione fu fatta sgorgare da San Nicola, il quale si recava in quel posto a pregare.

I racconti tramandati oralmente nei secoli dicono che, il Santo, arrivato nei pressi del fosso, amasse sostare seduto su un macigno ora posto in mezzo all’acqua, chiamato Sasso Massaccio. Si narra che una volta, assetato, il giovane Nicola, dopo essersi sdraiato in terra a riposare poco lontano dal Sasso, vide miracolosamente sgorgare l’acqua proprio dove aveva appoggiato la testa, ed in quel punto ora c’è la sorgente delle Fontanelle.

Stando ad un documento notarile del 1724, la prima edicola devozionale in muratura fu costruita sul luogo della sorgente d’acqua nell’anno 1701 dopo aver scavato sulla parete di arenaria una piccola grotta.
In occasione della ricorrenza annuale della festa del 10 settembre presso l’edicola viene celebrata una messa vespertina alla presenza di gran folla di devoti.

torna all'inizio del contenuto
torna all'inizio del contenuto
Questa è la sezione del sito istituzionale del Comune di Sant'Angelo in Pontano dedicata al turismo. Per le informazioni che riguardano l'Ente, vai alla home
Questo sito è realizzato da TASK secondo i principali canoni dell'accessibilità | Credits | Privacy | Note legali